Turismo: Alitalia non rimborsa i voli cancellati, impossibile contattare il call center. L’Enac intervenga a tutela dei diritti degli utenti.

Articolo di Federconsumatori Nazionale https://bit.ly/3gsLzjE

Dopo la vendita di voli inesistenti sta emergendo una nuova, rilevante problematica nell’ambito del turismo e dei trasporti. In questi giorni si stanno moltiplicando le segnalazioni relative ad Alitalia: la compagnia sta adottando condotte non certo corrette e trasparenti sia nell’ambito della commercializzazione dei voli che per i rimborsi dei voli cancellati. Sono sempre di più gli utenti che si rivolgono alle sedi Federconsumatori riferendo del mancato rimborso di voli cancellati anche due o tre mesi fa nonché della quasi totale indisponibilità del call center che dovrebbe fornire informazioni ai clienti e assisterli in caso di problemi e difficoltà. Numerosi clienti del vettore denunciano l’impossibilità non solo di ottenere la restituzione, in denaro o con un voucher, dell’importo versato ma anche di mettersi in contatto con l’azienda per ottenere indicazioni sulla programmazione dei voli, sui rimborsi e sull’esito delle domande presentate.

È assolutamente inaccettabile che la compagnia aerea mostri un tale ostruzionismo, anche e soprattutto in un contesto complicato come quello attuale. La condizione di amministrazione straordinaria in cui da tempo versa la società non giustifica certo una condotta che appare a tutti gli effetti orientata ad ignorare i diritti degli utenti. A fronte del crescente volume di segnalazioni chiediamo l’immediato avvio di accertamenti e se necessario un intervento da parte di Enac per verificare le condotte e le responsabilità dell’azienda e soprattutto per garantire il rispetto della normativa. Tale comportamento, di fatto, si traduce in un vero e proprio sopruso, poiché gli utenti si trovano a non poter intervenire in alcun modo per ottenere ciò a cui hanno diritto.

La nostra Associazione resta a disposizione degli utenti per informazioni e assistenza. In caso di necessità e per le segnalazioni è possibile rivolgersi ad una delle sedi Federconsumatori presenti in tutta Italia oppure contattare lo sportello SOS Turista al numero 059 251108 o all’indirizzo email info@sosvacanze.it, dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 13:30.

Articolo di Federconsumatori Nazionale https://bit.ly/3gsLzjE

Write a comment